Condividi:

Un percorso che attraverso la natura schietta e selvaggia dell’Africa ci farà percorre i sentieri del cuore e della mente, scoprendo le nostre potenzialità, illuminando i nostri limiti, per scegliere quali sfide accettare, trovare strumenti per la nostra “savana” quotidiana ed imparare che dietro ogni problema si può nascondere un’opportunità!

Leggi tutto...

Condividi:

Il fiume Luangwa scorre tortuoso come un serpente indolente, formando lagune ampie, popolate da decine di specie di uccelli acquatici: cicogne, ibis, gru, cavalieri d'Italia, umbrette, anatre, aquile urlatrici, martinpescatore, ...

Leggi tutto...

Condividi:

Il sole scende rapido dietro l'orizzonte delle cascate che magicamente si tingono di arancio, poi di rosa, poi di viola, prima di essere inghiottite dal buio. E nella notte africana resta soltanto il rombo dell'enorme massa d'acqua che precipita ruggendo nella gola.

Leggi tutto...

Condividi:

E' Gennaio: la pioggia scende quasi ogni giorno, a volte sotto forma di brevi temporali, altre volte dura per giorni. Tutto intorno a noi è verde e la vita sembra riprendere fiato dopo la lunga stagione secca.

Leggi tutto...

Condividi:

Un viaggio straordinario nella lussureggiante natura Africana, sulle tracce dei "big five" lungo il mitico fiume Zambesi.

Atterrati all'aeroporto internazionale di Harare, capitale dello Zimbabwe, ci sposteremo immediatamente sulle rive di un lago nel cuore dell'altopiano centrale. Qui è possibile incontrare il rinoceronte bianco, seguendone le tracce nella boscaglia o cogliendolo sulla sponda intento a dissetarsi.
Quindi si procederà verso la valle dello Zambesi, il mitico fiume delle leggende ed anche il quarto più lungo d'Africa. Dopo una sosta sul bordo della grande scarpata che precipita per quasi 800 metri, discenderemo nella valle e raggiungeremo il fiume nella zona delle Mana Pools, paradiso naturale ricchissimo di fauna e patrimonio dell'umanità UNESCO. Qui soggiorneremo per 3 giorni all'ombra delle folte chiome degli alberi delle salsicce e degli ana tree, dedicandoci all'avvistamento della fauna. Elefanti, bufali, ippopotami, coccodrilli, iene e svariate specie di antilopi abbondano in tutta l'area e con un po' di fortuna avvisteremo anche il leone, il licaone e forse anche il leopardo e il ghepardo.
Dallo Zambesi, risaliremo sull'altopiano per soggiornare una notte sul lago Kariba, il più grande lago artificiale dell'Africa, nelle cui acque e lungo le cui sponde si sono sviluppati ecosistemi straordinari e abbondanti di fauna.
Da qui imboccheremo la lunga pista sterrata che attraversa il paese, entrando nel cuore autentico dello Zimbabwe rurale. Attraverseremo villaggi e ci riforniremo in piccoli, ma accoglienti mercatini locali, per giungere infine all'estremo opposto del lago Kariba, coperti di un sottile velo di polvere rossa che è la carezza di arrivederci della lunga pista appena percorsa.
Infine raggiungeremo le mitiche Cascate Vittoria, dove lo Zambesi si getta per circa 100 metri in una spaccatura del terreno, creando un fronte di cascacte lungo quasi 2 chilometri.
Da qui, a malincuore, si ripartirà per tornare a casa con l'animo pieno di ricordi ed una gran voglia di ritornare in Africa.

Durata itinerario: 12 giorni
Costi per persona con gruppo di 4 persone: a partire da 2580,00 US$/cd
Periodi:
Aprile/Maggio 2017
Luglio 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Siamo professionisti

African Path si avvale per i suoi viaggi esclusivamente di guide professioniste, addestrate e registrate presso:

zta logo Zimbabwe Ministry of Tourism FGASA

Iscriviti alla Newsletter

Vorresti fare un viaggio in Africa ma non sei ancora deciso? Ti manderemo i nostri programmi aggiornati e ti faremo venire voglia di riempire lo zaino!