Condividi:

Veste rinnovata nell'immagine e nei contenuti, il nuovo sito di African-path presenta alcune novità. 
Innanzi tutto suggestive immagini che cambieranno frequentemente per dare ispirazioni sempre nuove ai nostri visitatori, poi una serie di pagine utili per chi è interessato al viaggio vero e proprio e per chi ha soltanto voglia di viaggiare virtualmente con noi. I "Quaderni della Natura" sono la prima nuova entrata: si tratta di pubblicazioni periodiche su fauna, flora e ambiente africani, nei quali tenteremo di trattare argomenti che vanno al di là delle nozioni che qualsiasi libro o guida sugli animali già tratta in maniera esaustiva. Saranno informazioni particolari, curiosità poco note che faranno da filo conduttore della rubrica, con la voglia di condividere con voi un pezzo di Africa in più. Gli itinerari, all'interno dei box "Paesi da Scoprire" sono una traccia dei viaggi che organizzeremo, costruiti sulle passioni e sulle esigenze di ognuno di voi, con lo scopo di mettere a punto un viaggio più adatto e personalizzato. "Certificazioni e Attestati" mette un accento sull'importanza di professionalità e competenza della persona che vi accompagnerà durante un safari. Nella finestra "Dicono di noi", gli spassionati commenti di chi ci ha conosciuto in terra africana, riportati sul Log Book ufficiale della federazione (con l'assicurazione che non sono stati tagliati quelli negativi!). Nella pagina "Contatti" un nuovo form rende più semplice contattarci, chiedere e ottenere informazioni. Infine la pagina "Notizie" è dedicata a tutto ciò che riguarda l'Africa, dalle manifestazioni agli eventi, alle iniziative. Per questo coloro che visitano questo sito sono invitati a segnalarci qualsiasi cosa possa essere di interesse collettivo, affinchè trovi posto sulla nostra bacheca.

Non resta che augurare a tutti buon viaggio su queste pagine!

Condividi:

Dalla grande salina, i resti dell'antico lago salato che migliaia di anni fa occupava l'Africa australe, fino al delta dell'Okavango, unico fiume a sfociare in un deserto di sabbia originando un'immensa oasi ricca di fauna. E poi ancora verso nord, lungo il crinale sabbioso che dell'antico lago era la sponda, fino al Savute, il fiume dai bizzarri cicli di piena e secca che non dipendono dalle stagioni, per finire sul Chobe e sullo Zambesi, dove il grande fiume precipita nella spaccatura della terra: le cascate Vittoria.

Durata: 16 – 20 gg
Periodo: Aprile-Ottobre
Pernottamento: principalmente in tenda con qualche notte in lodge
Spostamenti: in fuoristrada
Target: geologia, fauna e natura in genere
Precauzioni sanitarie consigliate: profilassi antimalarica

  • Attraverso la grande salina, il vasto deserto salato, tutto ciò che resta dell'antico lago che si estendeva nell'Africa australe
  • L'isola di granito punteggiata di baobab, le cui sponde 10 000 anni fa erano popolate di ippopotami
  • Nel delta dell'Okavango, dove il fiume muore nelle sabbie del Kalahari formando una delle più popolate aree umide del pianeta, tra elefanti, leoni, bufali e antilopi
  • Verso nord, lungo la sponda dell'antico lago salato che oggi è soltanto un crinale sabbioso, fino al fiume capriccioso, il Savute, dove i leoni cacciano gli elefanti
  • E ancora verso nord, fino al Chobe e lo Zambesi
  • Le Cascate Vittoria, dove lo Zambesi si getta in una spaccatura della terra formando un fronte di quasi 2 chilometri

Condividi:

Nella valle del Luangwa fino allo Zambesi, nella terra del leone e dell'elefante, navigando sulle placide acque del fiume. Il lago Kariba e infine le Cascate Vittoria dove lo Zambesi si getta in volo per più di 100 metri lungo un fronte di quasi 2 chilometri in uno strabiliante spettacolo della natura.

Durata: 16 - 20 gg
Periodo: Aprile - Novembre
Pernottamento: principalmente in tenda con qualche notte in lodge
Spostamenti: in fuoristrada
Target: fauna e natura in genere
Precauzioni sanitarie consigliate: profilassi antimalarica

  • Nella valle del fiume Luangwa tra ippopotami (sovrani indiscussi) e specie endemiche come la giraffa di Thornycroft
  • In fuoristrada verso sud fino allo Zambesi per navigarlo in canoa, tra coccodrilli elefanti e ippopotami, pernottando sulle sue sponde sabbiose
  • Relax sulle sponde del lago Kariba dopo una visita alla diga che sbarra lo Zambesi
  • Verso ovest fino alle Cascate Vittoria, dove lo Zambesi si getta in volo per più di 100 metri lungo un fronte di quasi 2 chilometri, per assistere ad uno degli spettacoli più affascinanti della natura

Condividi:

Un safari attraverso la più grande area di conservazione transfrontaliera dell'Africa, il Great Limpopo Transfrontier Park formato da Kruger, Limpopo e Gonarezou. Una vera immersione nella fauna e nei luoghi selvaggi lungo la catena montuosa dei Lebombo, per poi finire sulla costa oceanica del Mozambico e rilassarsi su candide spiagge deserte.

Durata: 12 - 16 gg
Periodo: Aprile – Ottobre
Pernottamento: tenda e lodge
Spostamenti: in fuoristrada
Target: fauna, natura e mare
Precauzioni sanitarie consigliate: profilassi antimalarica

  • Nel Kruger National Park sulle trtacce dei big five
  • Ingresso in Mozambico nel Parque Nacional do Limpopo, una delle aree più selvagge del paese
  • Verso est fino alla costa oceanica per rilassarsi sulle spiagge deserte del Mozambico

Condividi:

Dallo Zimbabwe alla piana di Gorongosa attraverso la valle dello Zambesi, alla scoperta dello splendido bacino del fiume Urema, nel cuore del Mozambico. Fauna e natura lussureggiante in un'area ancora sconosciuta dell'Africa.

Durata: 16 - 20 gg
Periodo: Aprile – Ottobre
Pernottamento: lodge e tenda
Spostamenti: in fuoristrada
Target: fauna, natura e trekking
Precauzioni sanitarie consigliate: profilassi antimalarica

  • Da Harare verso gli altipiani orientali dello Zimbabwe, tra la lussureggiante foresta pluviale montana
  • Ingresso in Mozambico per raggiungere la tranquilla cittadina di Chimoio
  • Nel Parco Nazionale di Gorongosa, una splendida area umida ricca di fauna e scorci spettacolari, lungo i fiumi del bacino dell'Urema
  • Trekking sulla montagna sacra dalla quale sgorga tutta l'orografia del bacino

Siamo professionisti

African Path si avvale per i suoi viaggi esclusivamente di guide professioniste, addestrate e registrate presso:

zta logo Zimbabwe Ministry of Tourism FGASA

Iscriviti alla Newsletter

Vorresti fare un viaggio in Africa ma non sei ancora deciso? Ti manderemo i nostri programmi aggiornati e ti faremo venire voglia di riempire lo zaino!